Con le mani ci facciamo strumento al servizio della terra. In quest'epoca di matti ci sforziamo per non perdere quella dimensione artigianale del lavoro che mantiene l'uomo a contatto diretto col pulsare della natura. Cerchiamo di trovare tecnologia utile per il vigneto e per il vignaiolo, non sognamo di progettare vigneti per le macchine e i macchinisti.

 

Alla dimensione concreta del lavoro manuale si affianca poi una dimensione diversa, più spirituale; ci sentiamo parte di un organismo agricolo che vuole arrivare ad essere autosufficiente.  Per questo in azienda abbiamo reintrodotto gli animali, facciamo il compost, ci sforziamo per aumentare la vitalità dei suoli; e per questo la manodopera è tutta aziendale, compresa la vendemmia che coinvolge giovani studenti ed esperti pensionati: è la festa del raccolto e l'incontro tra generazioni diverse che mantiene viva la tradizione.

Le nostre mani
Le nostre mani

Stringeteci la mano e capirete che le nostre mani sono mani che lavorano. Quella di Clara ancora no...

Antonella
Antonella

Ogni atleta ha un buon allenatore. Il nostro "Coach" è lei, che ci ha preparati e che tutt'ora ci supporta in ogni nuova prova...

Niente plastica
Niente plastica

Da anni stiamo eliminando i materiali plastici dai nostri vigneti, sostituendoli con materiali biodegradabili, perché dobbiamo lasciare ai nostri figli un mondo più pulito.

I nostri vendemmiatori
I nostri vendemmiatori

Lavoratori ma anche amici, durante la vendemmia siamo tutti insieme una grande famiglia in festa.

Forbici alla mano
Forbici alla mano

La vendemmia è il momento decisivo per il lavoro di tutto l'anno. Questo taglio è per l'uva come l'apertura del sipario per un attore. Lo spettacolo inizia e non ci si può interrompere. La prima e più importante selezione dei grappoli avviene in vigna, perché i nostri vendemmiatori sono con noi da anni.

Conoscere i vigneti
Conoscere i vigneti

Solo effettuando direttamente i lavori manuali è possibile conoscere fino in fondo le peculiarità dei vigneti per poi valorizzarne ogni singola potenzialità.

Pera e le altre capre
Pera e le altre capre

Con le capre abbiamo riportato in azienda un piccolo allevamento. Le capre mangiano molti scarti come le potature degli olivi e ci hanno costretto a fare il fieno sui terreni spogli. Il loro letame è fondamentale per produrre il compost, insieme a molti altri scarti vegetali, tra cui anche le vinacce.

Gli asini
Gli asini

Gli asini ci aiutano a tenere puliti alcuni terreni, ma soprattutto ci rallegrano con la loro infinita simpatia. L'asino è riflessivo e mite, è un grande maestro di vita.

Il compost
Il compost

Solo il compost prodotto in azienda è in grado di riportare la vita nei terreni, e lo realizziamo con tutti gli scarti vegetali, dalle potature alla vinaccia. Come attivante usiamo il letame dei nostri animali.